Home » Blog d’arredamento » News » Come arredare una casa moderna?
stile moderno

Come arredare una casa moderna?

Quali sono le accortezze da tenere a mente per chi volesse arredare una casa in stile moderno? Il trend è uno di quelli maggiormente in voga, da tempo, e il punto di partenza è proprio ciò che rappresenta. Chi ama questo stile, infatti, di solito privilegia caratteristiche quali la semplicità, la leggerezza, la razionalità e la funzionalità. Trasposto tutto ciò su un piano filosofico, possiamo affermare che la parola d’ordine in grado di racchiudere i concetti ricordati è senz’altro “minimal”. Cosa accade, invece, se dobbiamo tramutare in vere e proprie idee il concetto in questione?

Pulizia senza fronzoli

Per far sì che il minimalismo di partenza possa essere conseguito in maniera efficace, il primo accorgimento da prendere è una rigorosa pulizia dell’ambiente, con l’obiettivo di eliminare ogni possibile orpello e fronzolo. In tal modo sarà possibile percepire la spazialità al suo interno, reso possibile soprattutto grazie all’apporto fornito da tonalità chiare e neutre che, una volta accostate a quelle più forti, saranno in grado di generare movimento cromatico.

Lo stile moderno non rappresenta un unicum

Altra considerazione da tenere presente è che lo stile moderno non rappresenta un unicum. Anzi, una delle sue principali peculiarità è rappresentato dal fatto di andare a mixare disparati generi, tra cui il classico moderno, lo shabby fusion e l’industriale. Il primo partecipa con l’ordine assoluto di forme e colori. Per quanto riguarda le tinte, in particolare, la scelta è molto varia, andando dalle tonalità neutre (grigio, beige, marrone), ad un classico come il bianco e nero, senza escludere opzioni forti e contrasti tesi a regalare agli osservatori una sensazione di dinamismo.
Lo shabby fusion si rivela a sua volta ideale per l’inserimento in ambienti moderni coi contrasti che è in grado di conseguire unendo il rigore al romanticismo e resi possibili in particolare dall’utilizzo dei complementi d’arredo. Per quanto riguarda infine lo stile industriale, tra le soluzioni più gettonate da adottare in una casa moderna occorre sicuramente ricordare le finiture rustiche, a partire dal legno grezzo e il mattone a vista. Cui è possibile aggiungere i complementi d’arredo in metallo o acciaio e l’oggettistica in grado di ricordare da vicino quella tipica presente all’interno dei siti produttivi.

Stile moderno: le regole d’oro

Infine, un vero e proprio vademecum cui dovrebbe attenersi chi intende arredare la casa moderna, tramite 5 regole auree, ovvero:

  1. optare per ambienti ampi e rifornirli di luce naturale, oltre che di quelle led, cercando di confinare i lampadari alla camera da pranzo;
  2. adottare mobili caratterizzati da linee semplici ed essenziali, con linee semplici, con l’esclusione di curvature eccessive e di elementi decorativi stravaganti;
  3. la scelta di tinte delicate per pareti e pavimenti, a partire da bianco e colori pastello;
  4. la presenza di elementi di design, in grado di conferire un tocco particolare all’ambiente;
  5. la presenza di piante per dare un tocco green al tutto e rendere la casa non solo funzionale, come è tipico per lo stile moderno, ma anche rilassante a beneficio di chi la casa deve viverla giorno per giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.