Home » Consigli d’arredamento » News » Lo stile Provenzale per arredo piace sempre di più
Stile provenzale

Lo stile Provenzale per arredo piace sempre di più

Una predominanza di trame naturali e colori vivaci sono alcune delle principali caratteristiche che rendono speciale lo stile provenzale di arredo. I mobili di questo genere sono la versione più tradizionale dei mobili e delle decorazioni in stile country francese: tavoli, armadi ed altri elementi di arredo riccamente intagliati in legno; buffet riccamente intagliati in legno; divani; testiere in paglia e sedie in giunco.
Di base i mobili in stile provenzale combinano due caratteristiche fondamentali: eleganza e funzionalità. Il focus principale è sempre sul materiale di cui è fatto il mobile. Il vantaggio è dato dal legno chiaro: noce, castagno, frassino, rovere. È consentito l’uso di elementi in vimini e forgiati mentre è assolutamente bandito il ricorso a materiali sintetici moderni.

Caratteristiche dello stile provenzale

Poiché la Provenza è in stile country, quando si parla di arredo provenzale si fa riferimento ad interni dominati da tessuti naturali. Cotone, lino, mussola e lana sono spesso usati nell’arredamento. I colori dei tessuti sono generalmente tenui o lavati, simile allo stile shabby chic. Quando si cerca di creare un’intimità provenzale, importanti sono soprattutto i tessuti floreali, a righe e a scacchi. Per enfatizzare la linea in stile mediterraneo della Provenza, è opportuno aggiungere al design conchiglie e persino reti da pesca. Uno stile caratterizzato anche dalla presenza di ferro battuto.
Riuscire a ricreare uno stile provenzale efficace non è certamente un compito facile; si deve partire sempre da una analisi oggettiva degli spazi che si hanno a disposizione. E nel tentativo di avvicinarsi il più possibile alla natura, gli interni in stile provenzale possono avere alcune piante vive o essiccate come decorazione.

Stile provenzale in ogni ambiente della casa

Si tratta di comuni in questa regione, la Provenza: quindi iris, papaveri, girasoli, lavanda. Insieme alle pareti divisorie in ferro battuto e alle mensole in legno, un vaso di fiori di questo genere contribuirà a ricreare quelle atmosfere tipicamente provenzali che tanto sono di impatto.
Lo stile provenzale si adatta a tutti gli ambienti della casa: anche la cucina che è il cuore e l’anima di ogni abitazione. Lo stile provenzale nel design della cucina è molto popolare, non importa che si tratti di una casa di campagna o di un’abitazione urbana. Sempre più elementi della Provenza vengono aggiunti negli interni in stile classico e ciò consente di diluire le linee rigorose, nonché di ottenere l’intimità e l’atmosfera di ospitalità desiderate.
Ma lo stile provenzale è adatto anche in camera da letto, ideale per i più romantici: per ottenere lo scopo si può far ricorso a dipinti, tessuti, fiori e piante in abbondanza. L’illuminazione a sospensione aggiungerà maggiore stile. Per quanto riguarda invece il soggiorno, lo stile provenzale è caratterizzato da pareti grezze e mobili invecchiati che si intrecciano armoniosamente con figure di porcellana, cesti di vimini, scatole, “gabbie per uccelli” e cornici con foto di famiglia.
Anche in questo caso, il fascino di quella regione così tanto suggestiva potrà essere raggiunto con il supporto di vasi per piante da interno, oltre che da complementi di arredo quali un vecchio bollitore, secchi e brocche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *