Home » Blog d’arredamento » News » Lavori fai da te, idee per elementi di arredo per la propria casa
arredamento fai da te

Lavori fai da te, idee per elementi di arredo per la propria casa

Arredare la casa non sempre costa molto, anzi, chi ha molta fantasia e buon gusto può arrivare ad azzerare, o quasi, la spesa, ricorrendo al famoso fai da te. Sono tante le idee che oggi possono essere messe in pratica soprattutto per dare vita ad elementi di arredo da utilizzare all’interno della propria abitazione; vediamone di seguito alcune, fornendo spunti e idee per tutti gli amanti del fai da te.

Come arredare la cucina con il fai da te

Partiamo da uno degli ambienti più vissuti in assoluto all’interno dell’abitazione, ovvero la cucina. Una delle ultime tendenze, in questo senso, è rappresentato dall’utilizzazione del pallet, il classico bancale, per l’utilizzazione di mobili da inserire in questa stanza. Ad esempio, sono in molti a optare per la realizzazione di piattaie, ovvero mensole su cui appoggiare piatti e bicchieri e averli costantemente a portata di mano. Mentre le cassette ortofrutticole possono essere a loro volta utilizzate per andare a sostituire i pensili, con semplici modifiche.

Fai da te per la zona living

Anche la zona living può essere arredata senza grandi spese in maniera suggestiva. Ad esempio, si possono utilizzare sempre i bancali al fine di realizzare un divano, andando ad aggiungere cuscini, tessuti colorati e un materasso. Per quanto riguarda il classico mobile per la televisione, i bancali da utilizzare possono essere due o tre. Grazie ad essi, infatti, è possibile creare dei vani lungo i quali disporre non solo l’apparecchio, ma anche il lettore DVD e le varie riviste che si intende avere sottomano.
Anche le cassette della frutta possono trovare adeguato impiego in questa zona della casa, in particolare dipingendole in tono con il resto dell’ambiente e sovrapponendole in maniera tale da trasformarle in vere e proprie librerie. Infine, i tavolini, che possono essere a loro volta realizzati tramite impiego di bancali, bobine per i cavi o cassetti cui saranno stati applicati preventivamente dei piedini. Anche in questo caso l’effetto visivo può rivelarsi estremamente gradevole.

La camera da letto e il fai da te

Per quanto riguarda la camera da letto, gli elementi chiave sono rappresentati dagli armadi, dal letto e dai comodini. Per quanto riguarda l’armadio è possibile eliminare l’acquisto di stand per abiti realizzandolo autonomamente.
Per il letto è invece possibile ricorrere ancora una volta ai benemeriti bancali, che dovranno essere scelti tenendo conto delle misure, per poi creare una adeguata base su cui poggiare il materasso. L’ultimo tocco, in questo caso, sarà rappresentato dalla testiera, in grado di rivelarsi utile e comoda in fase di lettura o di visione della televisione, per coloro che amano averla in questa stanza.
Infine, i comodini, per i quali è possibile ricorrere all’utilizzo di una pila di libri su cui andare a poggiare vecchie valigie, un vassoio di legno, cassette ortofrutticole o le scatole in cui sono solitamente custoditi i vini. In definitiva, la fantasia, ove utilizzata con una certa accortezza, è in grado di garantire risultati di massima qualità e originalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.