Home » Blog d’arredamento » News » Come nascondere l’angolo lavanderia in casa
angolo lavanderia

Come nascondere l’angolo lavanderia in casa

Organizzare l’angolo lavanderia in casa avendo l’accortezza di nasconderlo il più possibile alla vista, dato che può non essere piacevole soprattutto nel caso di ospiti: quando si fa riferimento a questo genere di ambiente di casa si va inevitabilmente a parlare di lavatrice, asciugatrice ove presente, stendino. Il che fa inevitabilmente a pugni con l’aspetto estetico, soprattutto se si sono fatti diversi sforzi per curare al massimo il design.
Esistono soluzioni per nascondere il più possibile tutti questi elementi, fondamentali all’interno di una abitazione; il tutto nasce a monte da un’opera di razionalizzazione degli spazi e da un’attenta analisi per capire dove andare a collocare tutti i vari componenti dell’angolo lavanderia, partendo ad esempio dalla presenza degli scarichi.

Partire dalla presenza degli scarichi

Quasi sempre gli scarichi si trovano in un bagno o in un ripostiglio nei pressi della cucina, in questo caso le operazioni sono abbastanza guidate e l’angolo lavanderia si troverà ad essere in una zona già adibita e funzionale. Diverso è il caso di scarichi che, ad esempio, si trovino nel vano sottoscala, o in altri punti di casa.
In tutte queste evenienze ci si deve ingegnare un po’ e sarà necessario lavorare di fantasia per andare a nascondere il più possibile l’angolo lavanderia. La soluzione per eccellenza è quella di ricorrere ad elettrodomestici incassati, quindi lavatrice o anche colonna con asciugatrice a fare da corredo, una sopra l’altra. Tutto questo può essere nascosto in un armadio appositamente creato o già presente, in un antro ricavato ad arte o all’interno di uno sgabuzzino.

Come nascondere lavatrice e asciugatrice in casa

Così facendo si va ad isolare la lavatrice, ed eventualmente anche l’asciugatrice, dal resto dell’ambiente, scegliendo magari anche soluzioni di design come per armadi a muro con ante e sportelli in legno ad esempio. C’è poi l’altro caso, quello relativo a elettrodomestici della zona lavanderia direttamente in bagno.
Qui si può optare andando a sfruttare gli attacchi già presenti per il lavabo a livello di scarichi ed incassando poi l’elettrodomestico all’interno di un mobiletto, che riprenda dal punto di vista estetico il resto della fornitura dell’arredo bagno. Quando le ante stesse saranno chiuse, sarà quasi impossibile immaginare che all’interno del mobile vi sia una lavabiancheria o una asciugatrice e si sarà ottenuto il risultato di isolarla.

La soluzione esterna

Infine, ultima soluzione per nascondere l’angolo lavanderia in casa, è quella di spostare tutto all’esterno. Ovviamente si deve avere la possibilità di fruire di un balcone o di un terrazzino, in questo caso sarà possibile nascondere dalla vista qualsiasi dispositivo o accessorio, in quanto all’interno di casa non vi sarà nulla.
È importante che lo spazio esterno che si va ad utilizzare sia comunque il più possibile riparato, onde evitare problematiche di usura legate ad agenti atmosferici, cui inevitabilmente la lavabiancheria sarà sottoposta dovendo soggiornare all’aria aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.