Una casa addobbata per le feste con gusto ed eleganza contribuisce a creare quell’atmosfera fiabesca e accogliente che solo il periodo legato al Natale è capace di regalare. Per evitare di eccedere con gli addobbi e cadere nel kitsch (a meno che non si tratti di un effetto voluto) occorre tenere a mente pochi semplici consigli.
In linea di massima, anche a Natale vale la regola del less is more: decorazioni e luci in numero e dimensione proporzionate agli ambienti. Anche gli arredi e la relativa disposizione possono contribuire ad accentuare quell’aria di festa tanto ricercata e apprezzata quando si trascorre del tempo con i propri affetti. Ecco, quindi, una piccola guida per vivere la magia del Natale nel calore di una casa curata in ogni dettaglio.

Natale, come disporre al meglio le decorazioni

Soprattutto nel caso di arredi in stile classico, i colori vincenti per decorare la casa in occasione delle feste di Natale sono quelli tradizionali: oro, argento, verde, rosso e bianco. Il rosso, in particolare, è il colore simbolo per eccellenza di questa ricorrenza e regala subito un tocco di magia ed eleganza.
Posizionare due cuscini rossi sul divano, magari realizzando le federe con il fai-da-te riciclando vecchi tessuti che si hanno in casa, è un piccolo trucco per mettere in mostra un dettaglio di grande effetto realizzato con amore. Anche ricamare una coperta con fantasie a tema, abeti, fiocchi di neve, renne o pacchi-dono, e posizionarla sul sofà o al lato di una poltrona è un gesto particolare che simbolicamente abbraccia amici e parenti ospitati per l’occasione.
Un tocco di rosso non può, poi, mancare in tavola: che si tratti di un delizioso oggetto artigianale trovato in un mercatino d’inverno o di una semplice candela, questo è il dettaglio che accompagnerà fino a tardi squisiti manicaretti intervallati da chiacchiere e risate. Infine, la casa acquista subito un tocco fatato disponendo in punti strategici carrillon che diffondono musiche natalizie, accompagnati da candele al profumo di cannella o zenzero che sprigionano lentamente il profumo della festa rendendo soffusa l’atmosfera.

Natale, arredi in stile

Come già accennato, anche gli arredi possono essere scelti in modo mirato in occasione del Natale. Come per le decorazioni, anche in questo caso vale la regola della sobrietà e del mantenere un medesimo filo conduttore più o meno in tutti gli ambienti della casa. Se abbiamo a che fare con uno stile minimalista o industriale, ad esempio, gli arredi possono esibire materiali come ferro e legno e decorazioni essenziali, con massimo due colori predominanti (bellissimi come decori l’abete interamente in metallo impreziosito da un filo di lucine a led e le lanterne in ferro con la candela accesa all’interno).
Se in casa predomina uno stile Shabby Chic, invece, i colori per cui optare saranno bianco e argento: perfette le candele nei candelabri e i segnaposto realizzati con piccole pigne, magari raccolte personalmente nel parco e dipinte a mano. Al di là dello stile, da non dimenticare il vischio appeso sotto la porta insieme alla ghirlanda verde fuori. Il tocco più scintillante di tutti? Chiedete ai più piccini di fare un disegno che rappresenti il Natale e poi appendetelo dove vogliono loro: niente renderà la vostra casa più bella e speciale di così!