La casa come intesa oggigiorno è diventata un ambiente sempre più smart e funzionale che deve essere in grado di adattarsi alle esigenze di tutta la famiglia. Non fa eccezione la cucina, zona centrale dell’abitazione moderna dove non solo si consumano i pasti, ma avviene la riunione del nucleo familiare, lo scambio di idee, la condivisione di piacevoli momenti insieme.
Così, da una concezione forse superata di cucina tradizionale, si passa ad una composizione più fresca, dinamica e vicina alle esigenze ed agli stili di vita delle nuove generazioni: la cucina con isola. Si tratta di una tipologia molto apprezzata non solo dai giovani, ma sempre più di moda anche tra la fascia d’età che va dai 40 ai 50 anni. Non soltanto una scelta dettata da motivi estetici ma una vera e propria passione, un’attitudine a preferire ambienti con superfici di lavoro facilmente accessibili ed utilizzabili per molteplici finalità.

I vantaggi della cucina con isola

Si tratta di consumare il pranzo e la cena, ma non solo; i piani della cucina ad isola sono ideali anche per preparare delle pietanze più elaborate, per poggiarvi la spesa o riordinare la dispensa, ad esempio. La cucina con isola va a creare uno stile di arredamento conviviale, un ottimo compromesso per mettere in comunicazione zona living e cucina, che valorizza al meglio gli spazi più ampi e crea un’armonia difficilmente ottenibile con altre composizioni.
Naturalmente, optare per una cucina con isola richiede un ambiente più ampio rispetto a quella separata, dal momento che i passaggi attorno alle isole necessitano di almeno 80-90 centimetri per transitare comodamente e senza ostacoli. Non è quindi adatta a cucine piccole.
La cucina con isola è un’ottima soluzione anche quando non ci sono molti spazi per riporre stoviglie, utensili, elettrodomestici e tutto quanto abitualmente si usa per preparare i pasti. In questo caso risulta essere un eccellente spazio contenitivo, laddove provvisto di appositi vani e cassetti, o perché no, di un angolo destinato ad ospitare una piccola cantina per le bottiglie.

Un impatto estetico oltre che funzionale

Va inoltre tenuto in considerazione come la cucina ad isola liberi molto spazio per le pareti, il che consente di sfruttare a pieno le mura perimetrali e di organizzare il mobilio come meglio si preferisce. Questo tipo di modello è sinonimo di comodità e flessibilità, vista la possibilità di personalizzare e comporre ogni singolo elemento secondo gli spazi a disposizione e secondo le esigenze organizzative in cucina.
Il materiale, come sempre, va attentamente selezionato per garantire alla cucina una lunga vita ed un aspetto sempre al top. Specialmente in questo caso, dal momento che la cucina assume un vero e proprio valore estetico oltre che funzionale, essendo protagonista a centro stanza, e necessita quindi di presentarsi sempre in ottimo stato oggi e domani.