Home » Consigli d’arredamento » News » Idee per arredare una cucina all’americana
cucina americana

Idee per arredare una cucina all’americana

La cucina è notoriamente il luogo della casa che ha il compito di favorire non solo la preparazione dei pasti, ma anche un’atmosfera conviviale; un’area all’interno della quale si trascorrono molti momenti anche con le persone più care, motivo per il quale deve essere scelta con grande attenzione.
Di solito l’esigenza dalla quale si parte è non soltanto quella di corrispondere al meglio allo stile della propria abitazione, ma anche alla necessità di creare l’atmosfera giusta per la degustazione dei pasti al suo interno. Questo è il motivo di fondo che ha favorito, anche in Italia, la fortuna crescente della cucina all’americana. Di cosa si tratta, esattamente?

Cosa sono le cucine americane

Per cucina americana si intende quella che prevede la presenza di un’isola centrale oppure del cosiddetto bancone a penisola. Ovvero degli elementi delegati a rappresentare il fulcro dell’ambiente, intorno al quale sono svolte tutte le operazioni collegate alla preparazione dei cibi e al loro consumo. In entrambi i casi è prevista la presenza di un piano di cottura, di vari ripiani, di un lavello e di piani di lavoro o bancone, nei pressi dei quali vanno sistemati gli sgabelli o le sedie.
Il principio che ispira questo genere di ambiente è quello del living room: ovvero la trasformazione in uno spazio in cui la convivialità si abbina alle necessità nutrizionali. In tal modo si conferisce maggiore calore ed accoglienza all’ambiente per gli abitanti della casa e per gli eventuali visitatori.

Cucine all’americana: come crearle?

Creare una cucina all’americana non è complicato, è sufficiente riuscire a predisporre l’isola o il bancone a penisola per poi aggiungervi gli elementi che si ritiene più confacenti allo scopo e, soprattutto, in grado di creare una unità stilistica.
Gli altri elementi da abbinare per creare l’atmosfera desiderata sono gli elettrodomestici: in particolare il frigorifero, preferibilmente di grande ampiezza ma anche in grado di trasformarsi in un vero e proprio elemento di arredamento. Una tendenza sempre più in voga, del resto, tra le grandi case specializzate nella sua produzione.

Cucina all’americana: quale stile preferire?

Prima di optare per la cucina all’americana, si consiglia comunque di adottare uno stile ben preciso, cui dovranno attenersi tutti gli elementi interni all’ambiente. Sono gli stessi esperti ad indicare tre stili in grado di rivelarsi ideali per dare infine vita ad una cucina all’americana in grado di regalare suggestivi effetti visivi:

  • lo shabby chic, di stampo tipicamente inglese, ma capace di evocare le atmosfere tipiche degli Stati Uniti;
  • il country, stile statunitense per eccellenza e quindi ideale per riuscire a conferire il necessario calore alla cucina;
  • l’industrial design, ovvero lo stile che simboleggia al meglio New York e riesce a garantire la giusta atmosfera anche negli ambienti più moderni. Va infatti ricordato che se la cucina all’americana viene spesso indicata come un simbolo dell’America rurale, è anche in grado di esaltarsi in ambienti dallo stile tipicamente contemporaneo.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *