Home » Blog d’arredamento » News » Quali sono i colori autunnali per la casa
colori casa autunno

Quali sono i colori autunnali per la casa

Le stagioni, come noto, influenzano il nostro umore e di conseguenza anche il modo in cui ci si relazione con il proprio ambiente domestico. Tutto questo segue inevitabilmente il flusso delle stagioni, visto che ciascuna porta con sé colori e odori assolutamente unici. L’autunno è, probabilmente, insieme alla primavera, la stagione che può offrire i colori più intensi. Un concetto che può essere trasposto anche all’arredo di casa, che può seguire proprio il susseguirsi delle stagioni andando a riproporre quanto accade in natura e ricercando le tonalità più idonee. Partendo da questo, quali sono i colori più adatti per arredare la propria casa nei mesi autunnali?

Consigli per arredo casa in autunno

L’arredamento di casa in autunno implica diversi fattori, sia a livello cromatico che parlando di materiali ed elementi di arredo. L’autunno offre diverse sfumature a livello di colori contando che si tratta del periodo dell’anno che apre poi alla stagione maggiormente fredda e buia. Tutto questo si traduce poi nella necessità di scegliere colori adeguati, che possono seguire quanto accade in natura o andare totalmente in controtendenza per offrire uno stacco totale.
Come si diceva, poi, arredare casa in autunno implica la possibilità di inserire elementi di arredo suggestivi che siano adeguati alla stagione in corso: si parla di cuscini, copriletto, tappeti, ma anche elementi prettamente decorativi come centrotavola autunnali. Parlando invece a livello cromatico, quali sono i coloro per arredare casa in autunno?

Quali sono i colori per casa in autunno?

Si tende a rivolgersi a tonalità tenui, a differenza ad esempio di quanto accade in primavera dove si opta per colori più accesi, in alcuni casi pastello. In autunno meglio puntare su colori più tenui e sfumature più scure che possano conferire un tocco di rustico ai propri spazi abitativi, andando a richiamare proprio le sfumature naturali dell’autunno.
L’obiettivo finale è quello di decorare la propria abitazione con i colori tipici dell’autunno così da conferire agli spazi un look maggiormente accogliente, in grado di richiamare la stagione in corso. E tutto questo può passare anche dalla scelta di cambiare colore ad alcune pareti, pitturandole anche solo per qualche mese.

Colori e materiali

Modificare il look della propria abitazione andando a cambiare colore ad alcune pareti, strategiche, può essere un modo semplice di affrontare l’autunno, che tra l’altro è un periodo di rottura in quanto arriva subito dopo l’estate e per questo può essere particolarmente adatto a cambiamenti anche di rilievo. Si può optare per tonalità che ricordino la stagione in corso e la terra, come si diceva, dal rosso bruno al marrone.
Un cambiamento che può essere declinato anche alla scelta dei materiali da utilizzare all’interno della propria abitazione: vengono ovviamente messi da parte tutte tutti gli elementi di arredo tipici dell’estate e si inizia a tirar fuori la lana o il pile, per coprire divani e poltrone. L’autunno è anche la stagione ideale per tirare nuovamente fuori tappeti e tende, che possono essere anche pesanti. Si può giocare con abbinamenti cromatici e di tessuti per conferire alla propria abitazione un aspetto maggiormente rustico, senza necessariamente esagerare; una scelta che se d’estate rischia di essere eccessivamente pesante, nei mesi autunnali può essere ampiamente sopportata.
In sostanza l’autunno è una stagione di cambiamenti radicali, di rottura con la stagione estiva che lascia il posto gradualmente a quella fredda; si torna alla vita ordinaria dopo le vacanze e tutto questo può essere evidenziato con cambiamenti di arredo in casa, oltre che con il ricorso a tonalità e tessuti più idonei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.