Home » Blog d’arredamento » News » Idee per il rivestimento del caminetto
caminetto casa

Idee per il rivestimento del caminetto

Il camino è un elemento di grandissimo impatto per un’abitazione e svolge un ruolo importante per quanto riguarda la funzionalità visto che può consentire di risparmiare sulle spese per il riscaldamento garantendo anche massimo rispetto per l’ambiente. Il colpo d’occhio che riesce a garantire un caminetto per casa può regalare notevole suggestione e personalità all’ambiente, tramutandosi in definitiva in un oggetto di design.
Per curare al meglio il lato estetico è bene valutare il modo in cui rivestire il camino di casa: e qui entrano in gioco altri fattori da considerare per conseguire il miglior risultato possibile. Alcuni consigli al riguardo?

Fattori da tenere presenti per rivestire un caminetto

Le caratteristiche e le prestazioni del rivestimento sono molto importanti per un caminetto, come si può facilmente capire alla luce della sua funzione. In particolare, in fase di scelta occorre rispondere a due quesiti ben precisi:

  • il rivestimento esaminato è in grado di opporre adeguata resistenza a sbalzi termici ed elevate temperature?
  • con il trascorrere del tempo potrebbe essere soggetto ad importanti alterazioni?

Il modo migliore per rispondere ad entrambi i quesiti non può che passare dalla consultazione di professionisti del settore, capaci di coniugare al meglio esigenze estetiche, durata del caminetto e funzionalità dello stesso.

Pietra e marmo, ma non solo

Un tempo all’interno dei caminetti erano largamente predominanti la pietra e il marmo. Ancora oggi sono presenti in numerosi allestimenti, scelti soprattutto in funzione del fascino che sono in grado di esercitare, richiamando un passato spesso idealizzato. Di solito vengono costruiti con il focolare aperto, senza la chiusura del vetro, sulla scia di quelli in uso in contesti rustici o nelle taverne.
Il loro principale svantaggio è rappresentato dalla limitata resa termica e dal logico rilascio di emissioni nell’ambiente servito e in atmosfera. Proprio questo difetto ha spinto molti a guardarsi intorno alla ricerca di alternative in grado di mantenere i vantaggi di carattere estetico di pietra e marmo. Quali le alternative migliori?

Le possibili alternative di camini casa

Tra le soluzioni che si vanno facendo largo all’interno delle nostre case, la prima è rappresentata dalla maiolica. A sospingerla è soprattutto la sua capacità di unire:

  1. versatilità, che può consentire a chi la adotta di diversificare la scelta in un largo catalogo di colori, disegni, texture e decori;
  2. funzionalità, esaltata dalla capacità di trattenere il calore generato dal focolare incrementandone al contempo la trasmissione nell’ambiente.

Altra alternativa che sta riscuotendo un notevole gradimento è rappresentata dall’argilla. In questo caso l’incontro tra due elementi come terra e fuoco riesce a dare vita ad un connubio di grande impatto visivo, anche per effetto della lavorazione artigianale. Il rivestimento in argilla è in grado di fare del caminetto un pezzo unico, tale da diventare infine la vera e propria anima della casa.
Inoltre, è in grado di calarsi al meglio nell’ambiente ove è chiamato ad operare il caminetto. In particolare, il fatto di essere stato concepito nel preciso intento di opporre una valida resistenza alle alte temperature, gli consente in ultima analisi di rivelarsi un compromesso ideale e di alto livello tra stile, funzionalità e durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.