Un binomio in forte crescita quello delle tecnologie più moderne e degli ambienti di casa che poggia su concetti quali domotica, tecnologia wi-fi, arredi in grado di interagire tra di loro, controllo remoto da smartphone di varie funzioni.
Tutte idee che sono entrate a far parte del vocabolario quotidiano in termini di arredamento e che di conseguenza non stupiscono più. Il tutto è trasponibile ad ogni zona della casa, tutti gli ambienti possono giovarsi di questa ondata di novità: focalizziamoci esclusivamente sulla cucina per capire bene in che modo la tecnologia può essere di supporto all’utente.
Sono molteplici le soluzioni nate per rendere la vita più facile grazie al supporto di innovazioni tecniche e non solo. Ciò riguarda le cucine di dimensioni standard ma anche cucine a vista integrate nel soggiorno.

La cucina Smart

Un esempio ci arriva da Dibiesse, marchio noto per le cucine di cui Arienti è rivenditore ufficiale in Brianza. La cucina Smart di Dibiesse offre soluzioni che vadano a valorizzare al meglio tutti gli spazi disponibili ottimizzando quindi ogni singolo centimetro. Un po’ come i noti mobili salvaspazio applicati alla cucina.
Si parla quindi di tavoli a scomparsa, dispense personalizzabili, vani nei quali nascondere elettrodomestici: tutte soluzioni per ottimizzare lo spazio disponibile aumentando di conseguenza la superficie di lavoro.
Un po’ lo stesso concetto dei sistemi Atim, moduli trasformabili che permettono di recuperare lo spazio in vari ambienti della casa, non soltanto in cucina. Ma tornando a quest’ultimo ambiente, le cucine smart si basano anche su elettrodomestici che possono essere connessi, su schemi touch, contenitori free-standing, smart technology, piano con diversi programmi di cottura automatici integrati. Per una cucina sempre più tecnologica che sia inserita in un contesto di casa già innovativo: perché ogni ambiente ha le sue idee ed applicazioni per essere considerato smart.

Le case smart

Quali sono le soluzioni che possono far diventare smart una casa? Ovviamente sono i dispositivi mobili a giocare un ruolo fondamentale per tramutare case ordinarie in intelligenti. Il tutto è ormai alla portata di mano e neanche troppo dispendioso dal punto di vista economico.
Pensiamo al termostato intelligente che si autoprogramma portando quindi un risparmio sensibile anche in bolletta, oltre a garantire comodità; stessa cosa dicasi per luci e sistemi di illuminazione smart, quindi gestibili direttamente da smartphone tramite app; anche le videocamere per la sorveglianza della casa diventano integrate con tecnologie multimediali e, di conseguenza, gestibili da telefonino intelligente.
Se i robot tecnologici per la pulizia di casa fanno parte già da tempo del corredo di una abitazione, le ultime novità ci parlano di impianti home theatre da mettere intorno al letto per ricreare effetti particolari, proiezioni e giochi di luci.