Home » Blog d’arredamento » News » Cabina armadio, consigli pratici per averla in casa

Cabina armadio, consigli pratici per averla in casa

Decidere di creare una cabina armadio all’interno della propria camera (anche se nulla vieta di inserirla in altri ambienti della casa) è una scelta che può essere valutata, soprattutto da chi abbia diverso spazio a disposizione e, al contempo, una necessità particolare dal punto di vista della quantità di vestiti da riporre.
Un complemento di arredo che è diventato un must have soprattutto nelle case moderne, e perlopiù richiesto dall’universo femminile, solitamente più avvezzo ad avere necessità in termini di spazio per i propri vestiti. Quasi sempre una cabina armadio viene tirata su nella camera da letto, per comodità e per affinità con questo ambiente della casa dove, di solito, ci si veste o ci si spoglia.

Come creare una cabina armadio

Come si diceva, non c’è comunque alcuna preclusione al fatto di predisporre una cabina armadio anche in altri ambienti della casa. Importante è valutare al meglio dove la si vorrebbe piazzare visto che, pe quanto possa essere strutturata in modo limitato, una cabina armadio occupa comunque un discreto spazio.
Cosa si deve fare per creare una cabina armadio all’interno della propria abitazione? Primo step come detto, prendere bene le misure e valutare dove dovrebbe essere inserita; quindi il passaggio successivo è quella di rivolgersi ad un professionista in grado di realizzarla concretamente. Solitamente una cabina armadio viene realizzata in cartongesso, non è necessario dar vita ad opere di muratura. Le sue dimensioni sono solitamente, in modo orientativo, di 130 cm x 200 cm.

Cabine armadio e design

Una cabina armadio in cartongesso può passare anche inosservata, non essere troppo invasiva: tuttavia è possibile optare anche per soluzioni di design maggiormente visibili. La nostra tendenza è quella di realizzare cabine armadio di ogni genere, come si può vedere da questa panoramica di prototipi creati per vari clienti.
Ovviamente dipende sempre dalla tipologia di spazio che si ha a disposizione oltre che dalla necessità: una cabina armadio può essere ricavata in un semplice vano di dimensioni limitate, ad esempio, o può occupare un’intera stanza, magari adiacente alla camera da letto. Ci sono poi casi di cabine armadio che sono semplici arredi contenitore, per chi abbia meno spazio a disposizione.
In sostanza sono tante le soluzioni da vagliare quando si vuole creare una cabina armadio all’interno della propria casa. Importante è studiare al meglio le varie soluzioni, le misure, approfondire le necessità e soprattutto capire che una cabina armadio differisce da un armadio vero e proprio.

Cabina armadio e armadi: differenze

Una cabina armadio occupa uno spazio interamente dedicata, è sviluppata andando a riservare appositi spazi per tutto l’occorrente, è illuminata, presenta molti vani ad utilizzare. Una soluzione da prendere in considerazione solo nel caso in cui si abbiano esigenze particolari; in caso contrario si può procedere optando per un tradizionale armadio, di varie dimensioni.
Ad ogni modo la scelta è sempre complessa e vede sul piatto della bilancia la presenza di molti fattori: fermo restando che è difficile immaginare una casa senza armadi, e che nei casi più complessi si può ricorrere ad armadi su misura che si adattano ad ogni ambiente, le cabine armadio stanno prendendo sempre più piede soprattutto nelle case moderne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *