L’estate che finisce e l’inevitabile ritorno alla quotidianità, ai ritmi ossessivi dettati dal lavoro, al caos cittadino. Quella autunnale è una stagione di ripresa, che vede il ritorno alle abitudini ordinarie dopo le libertà dell’estate.
Una sorta di nuovo inizio anche per il calendario, non tanto sotto il punto di vista dell’anno solare (che anzi, in autunno, tende ad andare verso la sua fine) quanto parlando di anno accademico, noto agli studenti, quello che inizia a settembre e termina a giugno.
Ebbene settembre è un punto di inizio, il momento adatto per riprendere la vita e, perché no, per ripartire da zero. Ecco perché l’autunno è la stagione ideale per chi voglia acquistare nuovi mobili e cambiare l’aspetto della propria abitazione.

Cambiare i mobili ed i colori di casa

Ritornare nella propria casa dopo un periodo di ‘stacco’; è questo il momento, anche a livello psicologico, per cambiare qualcosa. Prima di riprendere confidenza con il vecchio arredo e con tutto ciò che era presente in casa.
Tra l’altro, dopo un’estate trascorsa in giro per mete vacanziere, il clima decisamente più fresco che caratterizza l’autunno, le giornate che iniziano ad accorciarsi e le temperature più basse sono tutti elementi che invogliano a stare in casa, magari sdraiati nel proprio salotto. Meglio allora farlo in un ambiente a misura, curato in ogni dettaglio e soprattutto rinnovato.
Per modificare casa in questo momento dell’anno si possono seguire anche le tendenze tipiche della stagione; l’autunno è, per antonomasia, la stagione dei colori accesi. Dal giallo al verde pastello passando per arancione, marrone, ocra. Il che può essere un ottimo spunto per arredare i propri spazi, per valutare una riverniciata ad alcune pareti di casa, per un restyling dei mobili che parta anche dai tessuti di letti e divani. Anche qui da prediligere i colori caldi e rivestiture con materiali più adeguati alla stagione. Ben altra cosa in sostanza rispetto al dover arredare una casa per la stagione estiva (qui avevamo dato consigli su come arredare una casa al mare).

Risparmiare con il Bonus mobili

Ma quella autunnale non è soltanto una stagione che invoglia a rinnovare i propri spazi spinti dai cambiamenti del clima e dal desiderio di arginare la noia del ritorno alle vecchie abitudini. Ci sono motivi molto più materiali che spingono ad acquistare arredamento in questo momento dell’anno.
La possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali messe a disposizione di volta in volta dai governi, come nel caso del Bonus mobili 2019. Una misura che è valida per tutti coloro che acquistano arredamento fino a fine anno, quindi con scadenza 31 dicembre 2019: ecco allora che l’avvicinarsi della deadline, ultima data valida per usufruire dello sconto fiscale, può invogliare consumatori che ancora non lo avessero fatto a portare a termine acquisti per la casa proprio per sfruttare il bonus.
Che sia per staccare dalla routine che torna a cadenzare le giornate dopo i bagordi estivi, per sfruttare i colori ed i sapori della stagione o per usufruire dei bonus fiscali prima che vengano tolti, quello autunnale è realmente il periodo dell’anno più adatto a cambiamenti: anche in materia di arredamento della propria abitazione.