La tendenze in fatto di arredamento ci parlano sempre più di cucine componibili in perfetta linea con l’epoca che stiamo attraversando, fatta di ricerca esasperata di ottimizzazione e risparmio anche in termini di spazi. Ciò che si va sempre più a richiedere è un ambiente cucina smart, quindi pratico ma al contempo efficiente.
Il tutto ovviamente senza mai perdere di vista uno degli obiettivi di primaria importanza quando di parla di arredo casa: ovvero, il design e la resa estetica. Aspetti che hanno il proprio peso anche parlando di cucina. Ma nel concreto quali sono le tendenze più recenti e maggiormente in voga in termini di cucine componibili? Verso quali direzioni ci si sta orientando?
Vediamo nel concreto alcune soluzioni fornendo qualche piccolo consiglio per arredare una cucina componibile tenendo in massima considerazione le tendenze del momento.

L’importanza dei mobili su misura

Uno dei must degli ultimi periodi impone un ambiente cucina piccolo arredato magari su misura. Ottimizzare ogni singolo centimetro del proprio appartamento è una necessità nelle case moderne; e per farlo, la soluzione ideale è quella di rivolgersi ad elementi si misura.
Spesso si finisce per virare su soluzioni che prevedano zone giorno sempre più aperte e connesse direttamente ad angoli cottura senza alcuna barriera visiva. E in questo caso è fondamentale puntare su soluzioni di design anche per la cucina, dato che sarà un pezzo unico con il soggiorno.
Può essere utile ricorrere ad un bancone grande o alla cosiddetta isola completa di sgabelli. Per quanto riguarda le tonalità invece, spazio alle libere interpretazioni: c’è chi punta su colori neutri e delicati, come ad esempio il grigio; e chi preferisce andare invece su colori audaci con accenti cromatici di un certo peso. De gustibus.

la moda dell’industrial

C’è una moda che si sta facendo largo per arredare l’ambiente più vissuto e amato della casa: ovvero lo stile industrial. Un qualcosa che negli anni passati era estremamente ricercato e che poi è andato parzialmente a perdersi. Ora torna prepotentemente in auge: ed allora ben vengano mattono, tubi a vista, pietre, metallo, legno.
A questa tendenza stilistica si unisce poi l’esigenza di nascondere o mimetizzare il più possibile tutte le principali funzioni della cucina: si fa riferimento qui anche agli elettrodomestici ed attrezzature tecniche. Per quanto riguarda i piani per cucina poi, la scelta per i materiali è vasta: si vai dal tradizionale acciaio Inox passando per Gres porcellanato e pietre fino al Dekton. A ciascuno il suo quindi, parlando di tendenze e mode per la cucina componibile.