Una soluzione ideale che consente di ottimizzare gli spazi di casa con riferimento alla zona notte. Sono sempre più coloro i quali ricorrono ad una cabina armadio, un vano utilissimo che può essere ricavato in diverse zone della camera da letto; alcune anche insospettabili, come il soffitto o lo spazio sotto al letto.
In generale una cabina armadio può essere progettata con affaccio diretto sulla zona notte o può essere separata attraverso una parete o filtro di qualsiasi altra tipologia. Nel caso di spazio ridotto si può pensare per una cabina armadio con ante scorrevoli piuttosto che non a battente.
Il primo step quando si vuole ricavare una cabina armadio nella propria camera da letto è quello di individuare una linea che sia comune con il proprio spazio e, ovviamente, con il budget che sia ha a disposizione: quindi pensare alle proprie esigenze, capire in che modo può tornare utile l’uso di una cabina armadio.

Utilità di una cabina armadio

Ed in effetti sono tanti gli usi che si possono fare di una cabina armadio: da abiti a cappotti passando per intimo e maglieria, lenzuola, piumoni: a seconda della capienza si può andare a stipare un po’ di tutto. Perché la vera differenza quando si parla di cabine armadio è data dalle dimensioni: ci sono cabine che sono grandi quanto una stanza, altre che sono poco più di una nicchia.
Nel primo caso la si può utilizzare anche come spogliatoio o zona filtro tra due camere differenti. Per chi abita in case di dimensioni ridotte come monolocali o bilocali (realtà che oggi è comune a molti) è fondamentale ottimizzare ogni millimetro di spazio e, di conseguenza, optare per cabine armadio su misura.
Da questo punto di vista in fase di progettazione sarà di fondamentale importanza la scelta dei materiali: quando si parla di una cabina armadio si può spaziare tranquillamente tra muratura tradizionale, cartongesso, legno. Ad indirizzare la scelta deve essere anche una componente estetica dato che una cabina armadio in legno, ad esempio, ha un impatto totalmente differente rispetto ad una in muratura.

Montaggio cabine armadio: fai da te o complesse

Anche la praticità è un fattore determinante per la scelta della posizione e del materiale: le cabine armadio in cartongesso sono ovviamente di facile assemblaggio, una sorta di cabine armadio fai da te che non richiedono troppe complicazioni per il montaggio. Se si opta per soluzioni che richiedono mattoni il discorso cambia.
Nel nostro laboratorio in Brianza sono diverse le richieste per cabine armadio su misura di materiali differenti: ci sono anche soluzioni più moderne rappresentate ad esempio da telai in metallo con lastre di vetro.
A completare una cabina armadio poi, non deve mancare l’illuminazione interna, fondamentale per usufruire al meglio dello spazio; ed i vari elementi di corredo come specchi, tappeti, contenitori, abbellimenti vari. Il tutto per rendere la propria cabina il più possibile efficace e vivibile.