Vuoi per la crisi economica, vuoi per le dinamiche sociali che ormai sono cambiate, sono sempre più coloro i quali decidono di vivere in ambienti di dimensioni ridotte, quali monolocali o bilocali. Ottimizzazione esasperata degli spazi e necessità di risparmiare, questi i concetti che sono alla base della decisione di vivere in spazi limitati.
Ovviamente quando si decide di optare per una soluzione di questo genere si deve andare ad arredare l’ambiente in modo efficace e funzionale cercando di ottimizzare al meglio ogni singolo centimetro. Spesso per soddisfare queste necessità si ricorre a mobili salvaspazio che consentono di guadagnare spazio. Sul mercato ne esistono ormai di ogni genere e adattabili a tutti gli ambienti della casa.
Soluzioni spesso che soddisfano anche esigenze di design, visto che sono gli stessi arredatori di interni a proporre sempre più mobili salvaspazio che uniscano fattori estetici ad alti funzionali. Vediamo come arredare una casa con mobili salvaspazio.

Mobili trasformabili per ottimizzare gli spazi

Se si fatica ad arredare ambienti della casa in quanto di dimensioni troppo ridotte la soluzione ideale è quella di puntare su mobili salvaspazio. Pensiamo a chi deve arredare un monolocale e non sa come far entrare tutto in uno spazio così ridotto.
Tra le soluzioni che vanno per la maggiore sono i cosiddetti mobili trasformabili, utilissimi per recuperare spazio in casa. Perché per sfruttare al meglio le dimensioni ristrette degli ambienti della casa si può far ricorso a letti, armadi e tavoli multifunzionali, nati per fornire soluzioni reali a chi abbia problematiche di spazi.
Qualche esempio di mobili di questo genere è il tradizionale divano letto, magari da integrare con contenitori sotto la rete; e poi lampade che rientrano nel muro quando non sono in uso; tavoli con piani pieghevoli; letti a scomparsa; camere trasformabili, studiate appositamente per essere disponibili e funzionali a vari scopi.

Ricorrere a mobili su misura

Ovviamente per arredare una casa con mobili salvaspazio si può ricorrere anche a prodotti su misura, che vadano a riempire perfettamente gli spazi disponibili senza sprechi. Si parla di necessità che in molti si ritrovano ad affrontare dato che sono sempre più le persone che ,per necessità o per scelta, vivono in case piccole, monolocali o bilocali.
Si tratta di ambienti di dimensioni ridotte per i quali c’è poco spazio da lasciare alla fantasia dell’arredatore e si deve necessariamente procedere ottimizzando ogni singolo centimetro della casa. Al riguardo, come ultimo consiglio, può rivelarsi utile qualche espediente estetico come ricorrere a colori tenui, soprattutto il bianco (che tende notoriamente a rendere molto più arioso lo spazio) ed evitare decorazioni ingombranti facendo uso magari di specchi per dilatare lo spazio a disposizione.